Questo sito utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza agli utenti.

Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo degli stessi. Per saperne di piu'

Approvo

    Maddalena DE FACCI 

 

 

 

 

 

Maddalena De Facci si propone da vent'anni sul proprio territorio in qualità di docente di pianoforte e teoria e solfeggio nell'ambito di corsi di formazione musicale organizzati da diverse associazioni culturali e collabora con le scuole primarie nella realizzazione di progetti didattici di educazione al suono.

Nel 2003 fonda la scuola irisMusica a Marcon (VE) di cui ancora oggi risulta coordinatrice didattica e direttrice artistica.
Sviluppa la propria attività basandosi sulla progettazione attenta di un percorso di studio personalizzato per ciascuno studente che consenta di valorizzarne le peculiari
caratteristiche e renda il più possibile gratificante e produttivo lo studio. Inoltre, negli anni ha maturato particolari approcci didattici che le consentono di avviare allo studio del pianoforte i bambini in età prescolare in modo ludico ma già professionale e di far apprezzare loro in breve tempo piccole composizioni del repertorio classico. Tale metodo di lavoro le ha consentito di ottenere gratificanti risultati tra i quali numerosi premi della didattica, riconoscimenti che le sono stati attribuiti per il maggior numero di allievi primi classificati nell'ambito dei concorsi pianistici nazionali e internazionali "Città di Cesenatico" (FC), "J.S. Bach" di Sestri Levante (GE), "Giulio Rospigliosi" di Lamporecchio (PT), "Musica Insieme" di Musile di Piave (VE), "Città di San Donà di Piave (VE), "Riviera etrusca" di Piombino (LI), Città di Bucchianico" (CH) e molti altri.
In più occasioni è stata invitata a far parte della giuria di concorsi pianistici a categorie. Molti sono i suoi studenti che hanno superato con lusinghiere votazioni gli esami di Vecchio Ordinamento e di certificazione degli attuali corsi Pre-Accademici da privatisti presso i Conservatori di musica. Alcuni di essi hanno conseguito da privatisti il diploma di Vecchio Ordinamento in giovanissima età e ora proseguono gli studi perfezionandosi presso Accademie pianistiche o bienni di specializzazione dei Conservatori e collaborano come insegnanti all'interno della scuola.

Nel 2010 ha ideato la rassegna concertistica "Incontriamoci tra le note" giunta all'ottava edizione della quale è direttrice artistica. Questa manifestazione, particolare nel suo genere, mette in rete una quindicina di scuole di musica e coinvolge circa centocinquanta studenti i quali, da solisti o in formazioni cameristiche, proponendo un breve programma cominciano a prepararsi gradualmente a sostenere situazioni concertistiche professionali. Con l'obiettivo di sensibilizzare la realtà in cui opera alla conoscenza della musica classica e promuoverne la fruizione si è resa promotrice di numerose rassegne concertistiche di professionisti e cicli di conferenze di educazione all'ascolto nonché di viaggi con itinerari volti a ripercorrere la storia della musica e dei grandi compositori in Italia e all'estero. In virtù di una particolare attenzione al valore della musica anche nell'ambito sociale, ha stabilito e consolidato significative sinergie anche con alcune strutture assistenziali realizzando con cadenza fissa da oltre dieci anni eventi musicali all'interno di strutture dedicate ad anziani e persone diversamente abili.