Questo sito utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza agli utenti.

Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo degli stessi. Per saperne di piu'

Approvo

Sebastiano ZORZA

 

 

 

Si è formato presso la scuola del maestro Flocco Fiori. Successivamente si è perfezionato con i migliori concertisti e didatti della fisarmonica come Wladimir Subitzki, Raimond Bodell, Alexander Skliarov, Juri Schischkin , Elio Boschello e Ivano Paterno. Inoltre si è diplomato in clarinetto presso il conservatorio J.Tomadini di Udine e in fisarmonica al conservatorio A. Steffani di Castelfranco Veneto con il massimo dei voti.


Dal 1988 al 1995 si è imposto in diversi concorsi nazionali e internazionali sia come solista che in gruppi da camera, ottenendo molti primi premi. Vanno ricordati il Concorso Internazionale di Camalò, il Concorso Internazionale La Fornacetta di Barga, il Grand prix international de l’accordeon, la Coppa Europa, il Concorso Internazionale di Stresa, il Trofeo Mondiale, il Concorso Internazionale di Pola.
La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in numerosi Paesi tra cui Belgio, Germania, Canada, Croazia, Slovenia, Austria, Serbia, Russia, Lettonia, Estonia e Giappone.


Considerevole la sua partecipazione nelle più importanti opere di Astor Piazzolla tra le quali Maria de Buenos Aires, Concerto Aconcagua, Hommage a Liège, e Tres tangos con l’Orchestra Sinfonica Regionale del Friuli Venezia Giulia e la Karmelòs Orchestra, oltre ad altre collaborazioni, anche in qualità di solista, con gruppi cameristici e orchestre, tra le quali l’Orchestra “S. Mihovilic” di Pola, Naonis Orchestra, i Virtuosi di Aquileia, la Concordia Chamber Orchestra, l’Orchestra Ars atelier, l’Orchestra Canzoni di Confine, l’Orchestra Società Filarmonia, il Coro polifonico di Ruda, l’Orchestra Sinfonica di Zagabria, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano e l’Orchestra Sinfonica dell’ERSU di Catania, l’Orchestra Internazionale di musica da camera, l’Orchestra dei Virtuosi Italiani.


Numerose le esibizioni anche come solista in vari teatri tra i quali il G. Verdi di Terni, il Giovanni da Udine, il G. Verdi di Trieste, Teatro dal Verme di Milano, il Cancariev dom di Lubiana, il Teatro Lisinski di Zagabria, la Tokyo Opera City hall, Yokohama hall, il Teatro Nuovo di Verona, Premio internazionale città di Castelfidardo e in vari festival dedicati alla fisarmonica.
Più volte invitato a rappresentare prime assolute con composizioni per gruppi da camera, fisarmonica e orchestra o fisarmonica e coro per lui scritte appositamente dagli autori. Di rilevante interesse il suo adattamento delle quattro stagioni di Astor Piazzolla per fisarmonica e orchestra d’archi.


È particolarmente attivo nella produzione discografica e vanta più di quaranta incisioni per le etichette Artesuono, Sinfonica, Croatia records, Up to date-records, Deja vu.
Inoltre registrazioni radiotelevisive per RTV SLO1, RTV SLO2, RAI Radio Televisione Italiana, Radiotelevisione Giapponese, RTV Zagreb, RTV Serbia e la Radiotelevisione Canadese.
Ha inoltre tenuto due seminari sulla tecnica e il repertorio della fisarmonica al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine.


Socio fondatore dell’associazione “Canzoni di Confine”, ha collaborato con cantautori e cantanti di fama internazionale quali Sergio Endrigo, Bruno Lauzi, Edoardo De Angelis, Rossana Casale, Antonella Ruggiero, Franco Simone, Ron, Tosca, Arsen Dedic, Tinkara, Elisa, Milva, Bungaro, Vlado Kreslin, Zoran Predin, Omara Portuondo, Manuel Argudin, Matteo Setti, Alice, Oliver Dragoievic, Francesco Di Giacomo, le Balentes, Barbara Cola, Gigliola Cinquetti.